Pet Therapy in Valtellina

Dall’esperienza quotidiana ormai tutti quanti sappiamo quanto possa essere significativa la relazione tra uomo e cane.

Dagli anni cinquanta in poi, ci si è accorti che gli animali potevano ricoprire un ruolo importante a sostegno dei processi di riabilitazione e cura delle persone.

Si sente molto parlare di Pet Therapy, ma cosa significa veramente? Quali benefici porta? Perché abbiamo scelto proprio il cane?

Come è noto, gli animali, ed in particolar modo i cani, sono esseri intelligenti, in grado di comunicare con noi, di stabilire una relazione empatica. In parole povere ci fanno stare bene, ci accompagnano nel nostro percorso di vita e ci vogliono bene!

Pet Therapy: un mondo da scoprire!

È da questa considerazione, tanto ovvia quanto fondamentale, che nascono studi, ricerche e sperimentazioni al fine di trovare il modo migliore per rendere il cane un terapeuta a tutti gli effetti. Basandoci sui risultati, ci proponiamo di offrire servizi dedicati e studiati appositamente per andare incontro ai bisogni dei nostri utenti.

Ogni progetto si sviluppa tenendo conto delle caratteristiche del singolo o del gruppo a cui è rivolto ed ha come obiettivo primario il benessere della persona (e dell’animale!).

Abbiamo obiettivi ambiziosi, puntiamo al miglioramento della qualità della vita ed abbiamo un approccio integrato e multidisciplinare. Continuiamo a studiare e a sperimentare, per avere sempre nuovi orizzonti e offrire sempre il meglio.

Il nostro punto di forza è una relazione basata sull’empatia, nella forma peculiare che è propria della Pet Therapy: operatori della struttura interagiscono con l’utenza avvalendosi della mediazione del cane, il quale è un abilissimo comunicatore e un terapeuta formidabile!

Ci siamo proposti l’obiettivo di creare una rete che riunisca i professionisti di questo settore in Valtellina, al fine di crescere come persone e come associazione, per fare in modo che più persone possibili possano giovare dei benefici che la Pet Therapy può dare.

Di seguito alcune immagini tratti da progetti svolti sul territorio valtellinese.

 

18 febbraio 2017